CUPRA MARITTIMA – Accattivante e moderno, è il logo che rappresenta Cupra Marittima. Parliamo di “I love Cupra” ideato e realizzato dalla Pro Loco, in collaborazione con la designer Vanessa Massacci. «Il marchio – spiega Giovanna Nobilioni del direttivo della Pro Loco – accompagnerà tutte le iniziative di carattere storico, artistico e culturale di Cupra Marittima. Per il prossimo anno è anche previsto un altro marchio che invece veicolerà tutto ciò che riguarda la promozione turistica, in Italia e all’estero».

La prima manifestazione tenuta a battesimo da “I love Cupra” è la 35ª edizione del “Premio Cupra”, la mostra di pittura che coinvolge artisti provenienti da tutta Italia. Quest’anno sono 168 le opere in concorso, che si vanno ad aggiungere ad altre fuori concorso: un richiamo consolidato da Trento alla Sicilia.

Le prossime iniziative in programma sono inoltre la 21ª edizione della mostra di modellismo. Interviene a proposito Carla Vicerè, presidentessa della Pro Loco: «Quest’anno saranno aggiunte due serate dedicate al modellismo dinamico, nel campo “I Care” saranno montate infatti due piste per far muovere i modellini».

«Interessante – prosegue la Vicerè – è anche la mostra fotografica aperta a tutti, cittadini e turisti: chiunque potrà immortalare uno scorcio di Cupra ed esporre poi le foto nella mostra che sarà allestita dal 13 al 19 agosto, in piazza Possenti o in piazza della Libertà. Così come coinvolgente sarà la caccia al tesoro per le vie di Cupra, che vuole essere da stimolo per la scoperta del territorio».

Ma non finiscono qui le novità della Pro Loco: per la stagione 2009 infatti ha ideato una guida turistica che raccoglie gli esercizi turistici e commerciali del paese, che contiene informazioni storico culturali e che sarà sfruttata dalle strutture turistico ricettive nel momento dell’accoglienza.

Presente all’inaugurazione anche il neo vicesindaco Anna Maria Cerolini che afferma: «Sosteniamo ed ammiriamo l’iniziativa che ormai fa parte della tradizione cuprense. Encomiabile il lavoro della Pro Loco nell’organizzazione. L’idea del marchio ci lascia stupiti e incontra sicuramente il nostro appoggio».

«Rispetto agli scorsi anni – dice Luciano Bruni, assessore alla cultura – il Premio Cupra ha vissuto un’innovazione nell’allestimento e una maggiore apertura culturale. Suggerisco inoltre, per la prossima edizione, di aggiungere uno spazio per la critica».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.389 volte, 1 oggi)