SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Riviera delle Palme di nuovo protagonista, per il secondo anno consecutivo, del Campionato Mondiale di Powerboat P1. Dal 3 al 5 luglio, come era già stato annunciato nelle settimane scorse, la città marchigiana farà da cornice all’importante manifestazione di motonautica offshore, giunta alla terza tappa (dopo quelle di La Valletta e Istanbul) e che vede gareggiare il team locale Metamarine capeggiato dal grottammarese Marco Pennesi.

Un evento che, oltre ai risvolti sportivi, avrà una grande valenza di promozione turistica. Una tesi sottolineata anche dal sindaco Giovanni Gaspari: «L’anno scorso abbiamo ottenuto grandi consensi, che ci hanno inoltre permesso di sponsorizzare il territorio. Il livello di accoglienza nel 2008 è stato né troppo minimalista, né troppo mondano. Un buon biglietto da visita dunque, apprezzato dagli organizzatori». Ma si sa, in questi casi non mancano mai le voci discordanti (soprattutto per quanto riguarda i timori di impatto ambientale sulla fauna ittica) ed il primo cittadino ne approfitta per smorzarle definitivamente: «Il consenso del 100% non esiste neanche nei regimi totalitari, figurarsi nelle democrazie. Qualcuno pronto a lamentarsi lo troveremo sempre».

Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore regionale Sandro Donati, rappresentante di una Regione Marche che finanzia cospicuamente lo svolgimento dell’evento: «Le Marche avranno modo di mostrarsi all’Italia e all’Europa e la Regione è stata ben lieta di investire in questo progetto. Servono però, contemporaneamente, degli sforzi privati. La recessione non ci permette di fatto di mettere sul tavolo troppo denaro».

Ringraziamenti calorosi sono infine arrivati dallo stesso Pennesi, «entusiasta di aver realizzato per la seconda volta il sogno di concorrere a San Benedetto».

Il Powerboat godrà di una ricca copertura televisiva, dalla Rai ad Odeon, passando per Sky ed Eurosport.

MOLO SUD AGIBILE Sebbene non vi sarà alcuna installazione di tribune e mini-spalti, la Capitaneria di Porto ha rimosso la norma che impediva formalmente l’ingresso alla passeggiata del Molo Sud. «Sarà consentito il transito pedonale – puntualizza il tenente Saverio Capezzera – ma non l’accesso agli scogli».

Felice di tornare a San Benedetto anche il rappresentante e direttore commerciale del Powerboat P1, Robert Wicks: «Il P1 è felice di essere tornato in questa città, che è rimasta nell’immaginario di tutti. Pur avendo corso in tanti posti nel 2008, e nonostante Vigo ha forse superato San Benedetto nel numero di appassionati nei tre giorni di gara, San Benedetto è diventata una vera icona per le nostre campagne pubblicitarie».

La manifestazione inizierà venerdi 3 luglio con la PowerPole, e proseguirà sabato 4 luglio con la gara Sprint e domenica 5 luglio con la gara Endurance.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 965 volte, 1 oggi)