SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Raccolta differenziata con le Gabbianelle, l’assessore all’Ambiente Paolo Canducci risponde a quanti criticano il nuovo sistema: «La raccolta differenziata sta aumentando di molto a San Benedetto. Il sistema delle Gabbianelle è una grande innovazione e ha bisogno di tempo per essere digerita dalla popolazione. Ci aspettavamo delle difficoltà, ma i disagi di questi giorni riguardano piccoli aspetti e quindi siamo soddisfatti. Tra l’altro era in programma sin dall’inizio una verifica dopo i primi sei mesi per apportare eventuali correttivi».
«L’introduzione della raccolta dell’umido in tutta la città ci ha già permesso di passare dal 20 al 38% di percentuale di rifiuti avviati al recupero e non conferiti in discarica», prosegue l’assessore, «le stesse Gabbianelle raccolgono ormai molti più rifiuti “organici” che “indifferenziati”. Complessivamente abbiamo un positivo riscontro di questa iniziativa, le cui finalità sono il miglioramento della qualità dell’ambiente, del decoro della città e un aumento della raccolta differenziata».
In merito agli orari di raccolta dei rifiuti, Canducci spiega: «Sono stati concordati nel corso di diverse riunioni pubbliche organizzate dai comitati di quartiere Albula centro e Marina centro. Ma sapevamo che sarebbe stato necessario apportare correttivi e miglioramenti, avevamo già previsto di fare il punto con associazioni di categoria, comitati di quartiere, e residenti dopo i primi sei mesi. Tutto questo era già in programma».
«In merito al posizionamento delle Gabbianelle, va precisato che i siti sono stati scelti in modo da soddisfare il doppio criterio della vicinanza e della visibilità. Il primo criterio permette ai cittadini di scegliere la gabbianella più vicina e l’orario più comodo, il secondo permette di evitare che i cittadini lascino fuori orario il sacco perché potrebbero facilmente essere visti e sanzionati dai vigili urbani costantemente presenti in centro. In ogni caso dopo sei mesi discuteremo anche di questo».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 506 volte, 1 oggi)