SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dalla signora Elisa Tormenti, in rappresentanza dei fratelli Franco, Gianni e Marcello Tormenti, proprietari della Samb, riceviamo e pubblichiamo.

La Samb può essere ancora tenuta in vita e salvata; intanto iscrivendola al campionato di pertinenza con una spesa modestissima, pari a 17.400 euro circa, ed una fideiussione di 100.000 euro. Se fossimo in grado di farlo cio’ sarebbe già avvenuto ma, trovandoci nell’impossibilità, ci auguriamo che la città, le forze imprenditoriali locali, gli sportivi, abbiano la forza e, soprattutto, la volontà di farlo, fermo restando il nostro impegno a fare quanto possibile per il bene della Sambenedettese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.558 volte, 1 oggi)