SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’amministrazione comunale vuole ristrutturare il campo di calcio “Fratelli Merlini” (per tutti in città il campo Europa) installando un terreno in erba sintetica. Ha revocato la concessione in gestione alla Samb Calcio e al più presto intende emanare un avviso pubblico per reperire uno sponsor che copra circa la metà dell’investimento previsto.
Questi in sintesi i dettagli dell’operazione presentata alla stampa dall’assessore allo Sport Eldo Fanini e dalla dirigente comunale Renata Brancadori.

«Per fine ottobre, a meno di intoppi burocratici, intendiamo inaugurare il nuovo campo in erba sintetica. Vogliamo procedere in tempi rapidi per evitare disagi agli utenti all’inizio della prossima stagione calcistica», dice Fanini.

Il piano di fattibilità è stato approvato recentemente dalla giunta comunale mentre il Consiglio comunale ha inserito l’opera nel piano triennale dei lavori pubblici. Serviranno 470mila euro, dei quali 200mila a carico del Comune e 270mila da reperire tramite sponsorizzazione. A giorni si approverà il progetto tecnico definitivo e verrà pubblicato l’avviso di ricerca dello sponsor.
«Il nuovo gestore del campo prevederà per contratto delle ore riservate alla Samb Calcio per l’uso dell’impianto», assicura la Brancadori.
Intanto il Comune ha effettuato le procedure amministrative per la revoca della concessione alla Samb Calcio. La società rossoblu aveva un diritto di opzione per sottoscrivere il contratto di sponsorizzazione dei lavori, ma fino a oggi non ha fatto pervenire al Comune nessuna comunicazione in merito. Aveva 30 giorni di tempo a partire dal 2 maggio scorso, giorno in cui al legale rappresentante della Samb Calcio Giovanni Tormenti è stato notificato l’avvio del procedimento di revoca.
ALTRI IMPIANTI SPORTIVI «Puntiamo fortemente sulla riqualificazione degli impianti sportivi cittadini, perché lo sport è socialità». L’assessore Fanini espone poi il progetto di realizzare una pista di pattinaggio su strada di almeno 400 metri su un’area comunale. Si tratta di una condizione posta al Comune per ospitare i campionati europei di pattinaggio nel 2010. Si sta valutando la scelta fra due aree.
Per quanto riguarda il nuovo campo da rugby in via Terracini (zona Santissima Annunziata) Fanini e il consigliere comunale Gianluca Pasqualini annunciano che rimane ferma l’intenzione di realizzare l’impianto ma che «ci sono delle sfaccettature da sistemare, dopo l’estate contiamo di partire».

«E’ un impianto periferico? Premesso che in città le distanze sono piccole, va anche detto che in mancanza di un nuovo Piano regolatore non disponiamo di altre aree per realizzarlo», sostengono.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.304 volte, 1 oggi)