SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mercoledì sera affermava che nella giornata successiva avrebbe scritto un comunicato congiunto con Sergio Spina, cosa, però, non esatta come da pronta smentita dello stesso Spina. Ieri sera, intanto, l’avvocato Carlo Manfredi, legale dei Tormenti, inviava il comunicato (quindi assolutamente non congiunto) che riportiamo di seguito.
Smentisco in modo categorico di aver avuto, ad oggi, contatti con altri possibili acquirenti della Sambenedettese Calcio S.r.l., così come ipotizzato da alcuni organi di stampa nella cronaca locale del 18/06/09.

Confermo, invece, che i Tormenti sono pronti a sottoscrivere, in ogni momento, un preliminare di cessione di detta Società, sia pur condizionato al verificarsi del contenimento dei debiti più elevati in capo alla stessa, nel giusto interesse del signor Sergio Spina, ritenuto la persona più idonea a rilevarla, sia perché è stato, fino ad ora, l’unico serio loro interlocutore, sia perché noto e gradito alla piazza.

Puntualizzo che le ardue trattative con i creditori principali della Società e tutte le problematiche tecnico-giuridiche conseguenti alle ultime note vicende giudiziarie impongono la più rapida concretizzazione delle intese.

Preciso che gli attuali proprietari, attraverso i loro rappresentanti, muniti di specifica procura, hanno già conferito mandato al signor Giulio Spadoni per la definizione delle comproprietà in scadenza.

Ribadisco, infine, la ferma volontà dei signori Tormenti di fare quanto nelle loro attuali possibilità, purtroppo limitate, per la situazione processuale pendente la cui soluzione (sono certo positiva) necessita di tempi non brevi, per consentire il salvataggio della Sambenedettese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.146 volte, 1 oggi)