MARTINSICURO – In Comune mancano i soldi per il personale dipendente e scatta lo stato di agitazione: il primo effetto della protesta è stato quello di uno stop al controllo serale del territorio da parte della Polizia Municipale.

Cgil, Cisl e Uil hanno infatti proclamato nella mattinata di mercoledì 17 giugno lo stato di agitazione poiché in seguito ad un incontro con l’amministrazione comunale non è stata accolta nessuna delle richieste e delle proposte avanzate.

Intanto per il 6 luglio è stata indetta un’assemblea di tutto il personale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 570 volte, 1 oggi)