SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Città in preda alle zanzare, cittadini in subbuglio. Principalmente nella zona sud, ma anche in altri punti, soprattutto sul lungomare, dovuta con ogni probabilità alle piogge, più forti quest’anno che in passato nelle settimane precedenti l’estate. Secondo quanto afferma il Comune tramite il suo ufficio stampa, da un lato la pioggia ha diminuito l’efficacia della disinfestazione ordinaria che viene effettuata regolarmente da aprile ogni sera in una diversa zona della città. Dall’altro lato le piogge favoriscono la proliferazione degli insetti, a causa dei ristagni d’acqua che si formano, in alcune zone della città più che in altre.

In ogni caso, a seguito di questa emergenza, il Comune ha predisposto quattro interventi straordinari di disinfestazione massiva in tutta la città, divisa per zone, procedendo da sud verso nord, secondo gli avvisi che verranno diffusi dalla fonica. Il primo intervento è stato portato a termine nella notte tra domenica 14 e lunedì 15 giugno nella zona sud della città. Il secondo è programmato per stasera, ovvero nella notte tra lunedì 15 e martedì 16, il terzo tra mercoledì 17 e giovedì 18, l’ultimo tra giovedì 18 e venerdì 19, sempre da mezzanotte alle 6.

Ai cittadini delle zone interessate, che verranno appunto avvisati tramite fonica, si chiede di tenere chiuse le finestre, di non tenere panni stesi ad asciugare, e di lavare eventuali oggetti ed ortaggi lasciati all’aperto di notte, prima di utilizzarli. Queste raccomandazioni sono un supplemento di precauzione, dal momento che le sostanze utilizzate sono naturali e biologiche, tutte approvate dal ministero della Sanità. La principale sostanza utilizzata è infatti il piretro, ricavato dall’omonima pianta (genere Chrysanthemum, famiglia delle Asteracee, e in particolare Chrysanthemum cinerariaefolium). Inoltre, nei giorni successivi alla disinfestazione, si chiede di non effettuare irrigazioni, per non lavare via la sostanza diffusa dagli operatori.

La ditta che già nei mesi scorsi si era aggiudicata l’appalto per la disinfestazione, derattizzazione e fumigazione per il 2009 è la Quark srl di Jesi, il responsabile dell’Unità operativa di San Benedetto è Benito Funari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.264 volte, 1 oggi)