SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Trentaquattro anni e non sentirli. Uno dei numi tutelari del beach volley italiano, Daniela Gattelli, si laurea Queen of the Beach nel torneo nazionale che ha aperto la stagione 2009 della Beach Arena sul lungomare Marconi.
Nello stadio sulla spiaggia del lungomare Marconi, la Gattelli ha vinto al termine di una due giorni di gare ricche di interesse tecnico ed emotivo. Ricordiamo che la formula del torneo che dal 2000 viene organizzato dal sambenedettese Fulvio Taffoni prevede il continuo scambio di compagni di coppia, con una classifica individuale che tenendo conto del numero dei set vinti e dei punteggi ottenuti consente alla fine di premiare un singolo atleta.

Campionessa italiana in carica, l’atleta ravennate si è aggiudicata la finale con un netto 2 a 0 in coppia con Diletta Lunardi contro Nellina Mazzulla, in coppia con Carlotta Casadei.
Nella mattinata di domenica le 8 atlete entrate nella seconda fase del torneo, dopo gli incontri di ieri, sono state suddivise in 2 gironi così composti: Mazzulla,Casuscelli, Casadei, Parenzan; Dos Reis, Gattelli, Lunardi, Ciavarelli. Alla fine degli incontri per il girone 1 la Mazzulla e la Parenzan hanno ottenuto pari punti e pari set, è stato quindi determinante per l’accesso alla finale da parte di Nellina Mazzulla il punteggio ottenuto negli incontri di sabato. Anche nel girone 2 la forte brasiliana naturalizzata italiana Camillinha Dos Reis e la Gattelli hanno ottenuto lo stesso punteggio ma in questo caso per la campionessa romagnola è stato sufficiente il quoziente set per entrare in finale.
Finale che dopo un primo set vinto dalla coppia Gattelli Lunardi per 21 a 16, ha visto un secondo set intenso e tirato che si è concluso con la vittoria per 24 a 22 dopo il cambio campo avvenuto a 21 pari e dopo diversi match ball sprecati.
Festa alla Beach Arena per la nuova Regina del Beach Volley che con tanto di corona e mantello ha salutato il pubblico presente.
Attesa e seguita dagli amanti del volley e curiosi l’esibizione di Maurizia Cacciatori che sin dalle prime ore della mattina è stata presente come testimonial Team Bilboa presso la Beach Arena e prima della finale in coppia con Simona Genovesi ha giocato contro la coppia formata dalle due giovani e brave atlete locali Sara Agostini (Libero Volley Ascoli) e Teresa Ferrara (Pagliare Volley). Che, è bene dirlo, si sono aggiudicate il match esibizione contro la grande Maurizia, che non è proprio una beacher in quanto ha sviluppato la sua stupenda carriera giocando nella pallavolo indoor.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.070 volte, 1 oggi)