CUPRA MARITTIMA – «Siamo entrati in amminnistrazione subito dopo il voto ed è stato un po’ difficile prendere in mano la situazione». È Domenico D’Annibali a parlare, il nuovo sindaco di Cupra Marittima nella sua prima uscita pubblica, avvenuta domenica 14 giugno in Piazza Possenti.

D’Annibali annuncia ai cittadini infatti: «Le cose da fare sono tante. Per ora stiamo lavorando da soli, ma siamo aperti alla collaborazione con tutti coloro che vorranno darci una mano».

Aggiunge ancora il nuovo sindaco: «Cercherò di essere il sindaco di tutti i cittadini: per me tutti i consiglieri saranno sullo stesso livello, che facciano parte della maggioranza o della minoranza. Spero infatti che che la minoranza sia anche da stimolo per l’attività dell’Amministrazione».

«Ringrazio di nuovo tutti i cittadini – ha concluso D’Annibali – e spero di non deluderli, cercherò di lavorare al meglio per Cupra, per il nostro è un grande paese e come tale deve essere trattato».

Presenti all’incontro con i cittadini c’erano anche il candidato presidente alla Provincia Emidio Mandozzi e l’ex presidente Pietro Colonnella. «Cupra – ha affermato Mandozzi – ha un ruolo importante nella Provincia e da noi sarà tenuta in grande considerazione: non vi deluderemo».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 837 volte, 1 oggi)