CUPRA MARITTIMA – Non lesina plausi Danilo Tomassetti se l’argomento del suo discorso è il pittore Marcello Flammini e i suoi lavori.
In una mostra che si aprirà domenica 21 giugno a Cupra Marittima, presso la Sala d’Arte Arca dei Folli, in via Trento 10, verranno presentate al pubblico a partire dalle ore 18 le opere dell’artista Marcello Flammini, in una esposizione dal titolo “Una vita (quasi) normale”.
Il poeta Danilo Tomassetti, curatore della mostra e presidente dell’associazione L’Arca ei Folli, nel descrivere la pittura di Flammini parla di un «dolore che si afferra, in un urlo di speranza a vita, invocato, cercato, gridato. Una vita dolce e piena, come una scena di famiglia, un quadro di un amplesso di passione, il cercarsi di uno sguardo. Un vita come il galoppo di un cavallo, ardito, aggressivo una vita sottolineata dal colore, forte, bruciante alla vista, senza mezzi toni, senza incertezza tra l’esserci della rabbia e il non esserci della rassegnazione».
Alle ore 18,30 seguirà un cocktail art, offerto dallo chalet Marinai.
La mostra resterà aperta dal 21 giugno al 5 luglio 2009, tutti i giorni dalle ore 16 alle ore 20. L’evento è patrocinato dal salone uomo Bagalini di Cupra Marittima.
Inoltre in via Trento è possibile altresì visitare, oltre alla mostra di Flammini, la bottega di scultura del maestro Nazzareno Tomassetti e l’atelier delle artiste Annunzia Fumagalli e Antonella spinelli.
Per informazioni consultare il sito internet www.arcadeifolli.com.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.242 volte, 1 oggi)