MARTINSICURO  – Daniele Fanì sarà l’allenatore dell’Asd Martinsicuro per il prossimo campionato regionale di promozione. Il tecnico albense prende il posto di Guido Di Fabio che ha allenato i biancoazzurri nelle ultime due stagioni. Fanì, la scorsa stagione alla guida del Notaresco in eccellenza, ha trovato subito l’accordo con i truentini dopo un primo contatto con il presidente

Vincenzo D’Angelo. «Ho sposato il progetto  prospettato da D’Angelo – spiega il nuovo tecnico – che sicuramente porterà ad una buona stagione agonistica».

Soddisfatto D’Angelo che indica in Fanì «la persona giusta per portare avanti un progetto sportivo che vede come obiettivo un campionato che darà molto soddisfazioni a giocatori e pubblico».

A supportare il lavoro del nuovo tecnico è stato chiamato Antonio Piccorossi, che ha lasciato la panchina, lo scorso anno al Controguerra, per iniziare l’avventura come direttore sportivo. Un lavoro in simbiosi già iniziato per allestire una squadra da vertice.

Guido Di Fabio, beniamino del pubblico truentino, lascia i colori biancoazzurri dopo quattro anni, due da giocatore e due da tecnico. Dopo una carriera da professionista che lo ha portato a girare gran parte d’Italia – da Siena a Caserta, dalla Samb alla Fermana, fino al Messina dove ha giocato insieme a Totò Schillaci – Di Fabio era rientrato nel suo paese natale dove ha concluso la carriera da calciatore, giocando prima al fianco di suo figlio Vittorio, e poi intraprendendo la strada dell’allenatore.

«Con il presidente D’Angelo – ha commentato Di Fabio – c’è stato un ottimo rapporto e quando  ho mostrato le mie intenzioni di cercare nuove esperienze non sono sorte  difficoltà. Lascio l’incarico in buone mani in quanto reputo in Fanì uno dei tecnici più preparati per cercare di salire di categoria e arrivare al traguardo storico dell’Eccellenza». Sul conto di Di Fabio circolano diverse indiscrezioni secondo cui andrebbe al Lanciano, C/, come secondo del confermato allenatore Dino Pagliari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.233 volte, 1 oggi)