ASCOLI PICENO – Nella mattinata di venerdì presso gli uffici della Squadra Mobile di Ascoli si è presentato spontaneamente una delle persone ricercate nell’ambito dell’operazione antidroga Warhawk che non era stato rintracciato nel blitz di mercoledì scorso.
Si tratta di Claudio Funari, ascolano di 27 anni, che è destinatario di una misura cautelare agli arresti domiciliari.
Il ragazzo, avvisato dai familiari, ha fatto subito rientro dalla Spagna, dove si era da poco trasferito per motivi di lavoro.
Sono ancora latitanti altre cinque persone, attivamente ricercate sia in Italia che all’estero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 708 volte, 1 oggi)