MONSAMPOLO – Alle porte l’undicesima edizione della Festa di Santa Teopista, che offre anche quest’anno un programma di eventi culturali, fra teatro, musica e cultura popolare, che scandiscono l’estate monsampolese, da giugno a settembre.
La tradizionale festa nasce nel 1999, in onore della Santa martire compatrona, insieme a San Paolo, della città, e che si festeggia il 14 giugno a partire dal 1695, anno della traslazione di una reliquia custodita nella Chiesa di Maria SS. Assunta.

Il primo appuntamento di giugno è con gli allievi della Scuola di Teatro Teatrlaboratorium 27 Aikot, che metteranno in scena, mercoledì 17, alle 21.30 al Teatro comunale, “Personaggi in rivolta” tratto da Luigi Pirandello, per la regia di Vincenzo Di Bonaventura. Segue venerdì 26, a partire dalle 21, in piazza Marconi, “Musica in piazza” presentato da ART&CO, e “Il Cannocchiale”, spettacolo che vede protagonisti gli allievi del Liceo scientifico “Rosetti” di San Benedetto.

Nel clou dei festeggiamenti della Santa, sabato 27 alle 19 si celebra presso la Chiesa Maria SS.Assunta la Santa Messa, con l’offerta dei ceri e la processione con la reliquia, seguiti dalla rassegna bandistica a cura dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Ascoli Piceno con l’Orchestrale Picena e la Banda di Offida.
In collaborazione con l’Associazione culturale Marche Jazz, domenica 28, alle 16, presso il convento di piazza Marconi, ci sarà un interessante appuntamento con l’Improvvisazione Jazzistica, workshop individuale e collettivo con Fabrizio Puzielli, Danilo Memoli, Marc Abrams e Paolo Mappa, aperto a musicisti di qualsiasi strumento e semplici uditori. Segue alle ore 22, sempre in piazza Marconi, il Concerto Jazz  di Fabrizio Puzielli Quartet, special guest Marc Abrams.

Continuano le iniziative previste per il mese di luglio. Sabato 4, ore 21, alla terrazza del Convento di S. Francesco, “Non ti ho dimenticato”  di Iride Luzi con Linda Quinzi; alle 21,30 La cucina dello spirito, degustazioni a base di piatti di origine monastica. Sabato 18, ore 21,30 al Teatro comunale, Marisa Miritello va in scena con Toglietemi di dosso”. L’attrice sarà inoltre impegnata, sabato 25, in un seminario sui personaggi comici. Sempre al Convento San Francesco, domenica 19, alle 21, “Dialogo per voci sole”  di Iride Luzi, con Linda Quinzi, Davide Ripani, Alessia Alfonsi, Palmiro Mignini; Seguono la Poesia “Sacrilega” di Marinella Paoletti, con Chezia Carlini
e una performance artistico-gastronomica con Peppe Cotto.
Due appuntamenti in settembre concludono il programma. Venerdì 25 al Teatro comunale, ci sarà la presentazione alle scuole del racconto illustrato “Mikà e Tikì” di  Ingrid Kuris, vincitore del Concorso per illustratori “Sentimenti animali” che si è svolto a Monsampolo in agosto 2008. Sabato 26, sempre al Teatro comunale, una giornata di studio del monsampolese sui testi di Nicola Gaetani Tamburini, letterato e patriota risorgimentale: alle 9,30 il progetto è presentato alle scuole, mentre alle 18 ci sarà un convegno tenuto da Luigi Girolami, con la partecipazione della pronipote del poeta e scrittore, la dottoressa Alessandra Tamburini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.032 volte, 1 oggi)