SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’estate 2009 è ai nastri di partenza, e segno puntuale è l’apertura della Beach Arena, lo stadio sulla spiaggia dell’ex camping che sabato 13 e domenica 14 giugno ospiterà il torneo “Queen of the Beach”, riservato a 12 tra le migliori giocatrici italiane di Beach Volley.

Sull’arenile sambenedettese si sfideranno Daniela Gattelli (campionessa italiana in carica e 5ª alle olimpiadi di Atene), Barbara Campanari, Claudia Ciavarelli, Diletta Lunardi, Valeria Rosso, Nellina Mazzulla, Carlotta Casadei, Silvia Bulgarelli, Stefania Casuscelli, Cristiana Parenzan, Elisa Cella e la brasiliana naturalizzata “Camillinha” Dos Reis Saldanha (già campionessa mondiale under 21, che si distinse nell’edizione sambenedettese 2008 dello Skipper Beach Tour). Ci saranno anche le telecamere di Sky, che dal 17 giugno manderà in onda uno speciale di 60 minuti, promuovendo l’immagine della Riviera.

L’evento è organizzato dalla “Fulvio Taffoni eventi sportivi”, che già nel 1995 organizzò i primi eventi di beach volley a San Benedetto. Ora il ritorno in Riviera con questa manifestazione, che nasce negli Usa e in Brasile come “King of the Beach” e sbarca in Italia nel 2000 (nel 2002 e nel 2003 vinsero i sambenedettesi Andrea Raffaelli e Marco Malavolta); dal 2004 c’è anche la versione femminile, chiamata appunto “Queen of the Beach”.

Questo il programma: sabato 13 giugno si sfideranno tutte le atlete per la prima fase del torneo, dalle ore 9.30 fino alle 19.15; alle 12.30 ci sarà l’intermezzo della Beach Volley School, un momento di promozione sportiva dove le campionesse introdurranno i bambini al beach volley. Domenica 14 dalle ore 9 ci saranno i play off tra le 8 atlete qualificate; alle 13.30 le finali del campionato provinciale di sand volley maschile e femminile, quindi alle 16.15 l’esibizione del Team Bilboa, capitanato dall’ex campionessa Maurizia Cacciatori. Infine alle 16.45 la finalissima che incoronerà la “regina della spiaggia”, la quale si aggiudicherà il premio di 5.000 euro. Al termine seguirà la festa della federvolley provinciale, che premierà le squadre vincitrici dei vari campionati.

Il presidente del Consorzio Turistico “Riviera delle Palme”, Alessandro Zocchi, punta molto sulla Beach Arena e sullo sport come traino turistico: «La miglior promozione è l’accoglienza: vogliamo offrire qualcosa di nuovo e di giovane al turista, per innescare quel passaparola che porta nuove presenze. La Beach Arena è ormai un esempio per tutte le altre località turistiche, basti pensare che a Roma il sindaco Alemanno ha voluto fortemente il campionato europeo di Beach Soccer, che noi abbiamo già ospitato a San Benedetto: fu presente anche Eric Cantona, che ora è una stella del cinema».
Il sindaco Giovanni Gaspari e l’assessore Eldo Fanini confermano l’impegno del Comune: «È ormai il quarto anno che riproponiamo la Beach Arena, nonostante le difficoltà finanziarie. Il binomio sport e turismo funziona, vogliamo che diventi caratterizzante per San Benedetto. La riviera romagnola è molto attrezzata per gli sport da spiaggia: da noi siamo agli inizi, ma sempre più chalet fanno richiesta di allestire campi di gioco. Il nuovo Piano di Spiaggia tiene conto di queste esigenze e le favorisce».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.098 volte, 1 oggi)