ASCOLI PICENO – Padre Mario Bartolini rischia l’espulsione. Il sacerdote ascolano che da anni si batte a fianco degli Indios dell’Amazzonia sarà processato in Perù con l’accusa di istigazione alla rivolta, e rischia l’espulsione dal Paese. L’accusa a suo carico è aver aiutato gli Indios ad opporsi allo sfruttamento dei loro territori, ed è stato più volte minacciato di morte. Padre Mario Bartolini, 70 anni, passionista, vive in Amazzonia da 31 anni. Regge la parrocchia di Barranquita, un villaggio senza luce elettrica, ed ha la residenza in Peru’, pur avendo conservato la cittadinanza italiana.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 375 volte, 1 oggi)