Finale regionale Under 13 maschile: Samb Volley Asd A – Terra Dei Castelli Agugliano 1-2; G.S. Nuova Montesi Pesaro – Samb Volley Asd A 0-2.
Samb Volley: Simone Schiavoni, Giammarco Pulcini, Nicola Maricic, Duilio Cameli, Davide Corsi, Iacopo Carassai, Alberto Damiani, Sergio Gaspari, Daniele Taurino, Simone Cappella, Simone Massaccisi, Pietro Morelli.

Non è stato certo il maltempo a fermare i ragazzi della Samb Volley nella finale regionale di martedì 2 Giugno. La squadra allenata dai coach Brutti, Medico e Mattioli, nel Palazzetto di Ripatransone, hanno dimostrato valore e volitività. Definita anche dagli allenatori come “la migliore prestazione dell’anno”, la gara, con Agugliano prima e con Pesaro poi, ha fruttato ai giovanissimi della Samb Volley il quinto posto assoluto tra tutte le formazioni intervenute alle finali di Offida.

Nel primo confronto contro la Terra dei Castelli di Agugliano, con 3 match-ball sprecati, la Samb Volley ha compromesso l’ascesa al quarto posto, ma, contro la G.S. Nuova Montesi di Pesaro, non ha reiterato gli errori precedenti ed ha chiuso la partita con un convincente 2-0, andando a conquistarsi il meritatissimo quinto posto.

Entusiasti i ragazzi, convocati e non, i dirigenti e allenatori della Società e i genitori intervenuti a sostenere i propri figli. Tutti sono concordi nel ritenere questo risultato indice di un buon livello di maturità raggiunto dagli atleti, di un giusto atteggiamento da tenere in campo e di una migliorata qualità di gioco, acquisite gara dopo gara.

Le altre partite in programma, svoltesi nella stessa giornata, sono state disputate nei Palazzetti di Monsampolo, Monteprandone e Castorano, mentre la finale dal primo al terzo posto ha visto sfidarsi la vincitrice Volley Game Verde 96 di Falconara, l’Ankon Volley e la Puntopelli di Montegiorgio ad Offida. Promotori dell’evento il Comitato Regionale della Fipav nella persona del presidente Franco Brasili e il Comitato Provinciale di Ascoli Piceno che, come affermano Brutti, Medico e Mattioli, «hanno saputo cogliere al balzo l´occasione di poter ospitare nel proprio territorio un evento di cosi grande prestigio e caratura (negli stessi luoghi del conosciutissimo Offida International Volley Cup), riuscendo, inoltre, a sviluppare intorno a questa bellissima manifestazione tutta una serie di eventi aventi come obiettivo la possibilità di far conoscere il territorio agli oltre 500 genitori che hanno affollato i vari palazzetti della vallata e promuovendo sempre più l´ormai conosciutissimo concetto di turismo sportivo attorno al quale gira gran parte dell´economia del nostro territorio».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.368 volte, 1 oggi)