I Divisione femminile: Mail Express – Lesilla Med Trans 3-1 (25-15; 22-25; 25-14; 25-18)

Grazie alla vittoria riportata sulla Lesilla Med Trans di Porto San Giorgio, la I Divisione femminile della Mail Express è ufficialmente salva. La gara, molto ben giocata, doveva necessariamente essere conquistata dalle ragazze dirette da Francesco Quercia: un risultato di 3-2, infatti, non sarebbe stato sufficiente per la permanenza in I Divisione.

Nel primo set, le ragazze della Mail Express hanno subito sorpreso le ospiti, soprattutto in battuta, portando anche dei buoni attacchi che le avversarie non hanno saputo contrastare. Il risultato dà loro ragione: 25-15. C’è da puntualizzare, tuttavia, che la Lesilla Med Trans giocava deconcentrata fors’anche per l’assenza per infortunio del libero.

Nel secondo set, le Sambenedettesi hanno concesso di più perché rilassatesi dopo la buona prestazione nel parziale precedente. Il Porto San Giorgio, di contro, è migliorato, in particolar modo al servizio. Gli errori in ricezione ed in battuta della Mail Express sono stati la causa del gap di 7 punti (13-20), recuperati parzialmente con una accorta ridefinizione di ricezione ed attacco. Il distacco, a questo punto, ormai era tale da permettere alla Lesilla di aggiudicarsi il set.

Il terzo parziale può dirsi fotocopia del primo con azioni felici ed efficaci a muro ed in battuta. Le ragazze di Francesco Quercia, oltre tutto, sono riuscite a limitare ottimamente le centrali avversarie, punto di forza dell’intera squadra. Sono da segnalare, in questa fase del gioco, Coccia e Ubaldi per i loro muri vincenti, Tremaroli per gli aces in battuta e Bludzin per aver disputato la miglior gara dell’anno.

Nel quarto set, le due formazioni hanno viaggiato appaiate, equilibrando i punteggi di due punti in due punti, fino al 17-17. Con l’ingresso di Viviani (15 anni) in campo al posto di Tremaroli l’attacco sambenedettese ha ricevuto un sostegno maggiore. Sul 19-18, con Francesca Del Zompo in battuta, ha avuto inizio il break di 5-0 che ha inchiodato la Lesilla Med Trans a 18 punti e che ha fatto esultare la formazione di casa per l’avvenuta salvezza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 696 volte, 1 oggi)