ASCOLI PICENO – In una settimana la Polstrada di Ascoli Piceno ha ritirato 14 patenti. Questi i risultati della campagna “Tispol” portata avanti dal 1 al 7 giugno durante la quale sono stati controllati, con precursori ed etilometri, oltre 1.065 conducenti. Sotto l’influenza dell’alcool sono stati registrati 14 automobilisti, per i quali è seguito il relativo ritiro della patente di guida.

Ancora in attesa delle risposte delle analisi invece per 23 automobilisti che erano in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti. Le violazioni al codice della strada complessivamente contestate sono state comunque oltre 250.

Le verifiche hanno riguardato anche 67 conducenti di veicoli pesanti e commerciali al cui controllo ha collaborato anche la Motorizzazione Civile, impiegando il Centro di Revisione Mobile. Tra questi non sono state riscontrate violazioni in materia di alcol e stupefacente, ma sono stati sanzionati 15 conducenti per inosservanza della normativa in materia di trasporto merci ed osservanza dei tempi di guida e riposo.

Tre mezzi pesanti sono stati quindi sottoposti alla misura del fermo amministrativo ed è stato effettuato anche un sequestro di un carico di merce di materiale plastico. La Polstrada rende noto che questo tipo di controlli verrà comunque ripetuto periodicamente durante l’anno, ma soprattutto durante la stagione estiva.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 514 volte, 1 oggi)