MONTEPRANDONE – Sorpasso: il Pdl monteprandonese diventa il primo partito cittadino almeno dai risultati delle elezioni Europee: il Popolo delle Libertà supera il Pd di circa 500 voti (2.389 per il Pdl, 1.989 per il Pd), quando, alle elezioni politiche del 2008, il risultato era esattamente inverso.
Il Pdl si posiziona al 36,65%, mentre il Partito Democratico si ferma al 29,11%. Segue Italia dei Valori con 8,85, Udc 5,11, Rifondazione Comunista 5,97, Sinistra e Libertà 5,06, Lega Nord 3,25, Radicali 1,83, La Destra-Mpa (0,49), Forza Nuova (0,83) ed il Partito Comunista dei Lavoratori (1,67).
Un dato che conferma il ruolo di primo piano del Pdl in provincia (alle 14 inizia lo spoglio per la provinciali), ma soprattutto movimenta ulteriormente l’attesa per i dati delle comunali, dove pure il centrosinistra è unito ma stavolta parte, per la prima volta, in difficoltà rispetto alla destra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.106 volte, 1 oggi)