GROTTAMMARE – La performance video-teatrale “Le facce di Amleto”, evento conclusivo del progetto-laboratorio che si è svolto al Dep art, si terrà lunedì 8 giugno  alle 21,30, al Dep Art.

La performance-spettacolo, interamente ideata dai curatori del laboratorio, Fernando Micucci, Edoardo Ripani e Sergio Vallorani, grazie anche alle idee e agli spunti creativi dei giovani partecipanti (Silvia Vagnoni, Giulia Addazi, Francesco Casagrande, Adalberto Costantini, Mizar Tagliavini, Fiorella Fiorentini, David Rosati), propone quattro quadri rapidi in cui si mettono in scena creativamente e liberamente quattro momenti della tragedia shakespeariana attraverso una rilettura agile e rapida, spiritosa, multimediale, ma a tratti drammatica e tragica, con un finale barocco e sorprendente.

«Durante il laboratorio si è lavorato sull’archetipo amletico – spiegano gli organizzatori – dall’antica mitologia nordica al post-postmoderno dei giorni nostri, passando per l’eroe tragico di Shakespeare, di cui sono stati affrontati molti passi del testo e visionate varie letture cinematografiche e teatrali, da quelle di Olivier, Branagh, Kaurismaki, Stoppard, Simonelli e Zeffirelli a quelle di Gassman, Bene e Richardson. Con i partecipanti si è lavorato, inoltre, sul corpo e sulla voce, sulle caratteristiche basilari del lavoro attoriale e sulla presenza scenica».

«Le peculiarità di questo progetto – affermano l’assessore alla Cultura Enrico Piergallini e il consigliere delegato alle Politiche giovanili Daniele Mariani – sono rappresentate certamente sia dal genere di attività svolta che dalla modalità. Il Dep Art, nella sua straordinaria versatilità, ha in questo caso rappresentato la dimora ideale per accogliere per la prima volta un laboratorio imperniato sull’arte teatrale e si è trasformato in uno spazio di produzione artistica e formazione didattica attraverso un laboratorio strutturato. Questo potrebbe diventare uno dei percorsi privilegiati della struttura».

Il laboratorio video-teatrale è stato organizzato nell’ambito della programmazione “Binari in uscita”, a cura dell’associazione culturale Blow Up e del Teatro Anna, con il patrocinio del Comune di Grottammare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 445 volte, 1 oggi)