MARTINSICURO – L’arresto di Gianni, Franco e Marcello Tormenti è avvenuto alle prime ore di venerdì mattina, 5 giugno, a quasi tre anni esatti (era il 7 giugno) dall’acquisto della Samb Calcio dai proprietari della Navigo.it (cliccare sulla parola chiave in rosso, sulla destra, per ripercorrere la storia tra questa società e la Guardia di Finanza fin da quei primi giorni).

Le Fiamme Gialle si sono poi dirette alla sede della Navigo.it, a Martinsicuro, e sono rimaste qui dal primo mattino (già alle 6) per poi andare via soltanto alle 17,45, dopo aver apposto i sigilli.

Dai dispacci Ansa Abruzzo relativi alla notizia, emergono altri particolari inquietanti: «Le società avrebbero agito in stretto costante collegamento con diverse organizzazioni criminali di rango internazionale. In Italia vi erano collegamenti con società dislocate in Puglia, Lazio e Veneto. Riuscivano ad evadere il fisco per milioni di euro emettendo ed utilizzando fatture per operazioni inesistenti».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.957 volte, 1 oggi)