Da Riviera Oggi n.778

MARTINSICURO – Migliaia di chilometri percorsi in pochi giorni su e giù per l’Italia e 14 roulotte acquistate di tasca propria per assicurare una sistemazione alternativa agli ultimi 190 sfollati del suo campeggio che risiedono nei bungalow. Amedeo Corsi, titolare del campeggio Duca Amedeo a Martinsicuro vuole salvare le prenotazioni turistiche ma non vuole rinunciare allo spirito di solidarietà nei confronti degli aquilani. «Ho anche trovato diversi appartamenti in affitto grazie alla disponibilità di amici – ha affermato – e potrei anche mettere a disposizione delle piazzole per la sistemazione di tende della Protezione Civile. Ho cercato di muovermi in tempo poiché avevo il presentimento che il periodo di ospitalità si sarebbe prolungato andando ad accavallarsi con la stagione turistica. Ma molti miei colleghi sono in difficoltà e proprio per questo abbiamo convocato l’incontro con Alessandrini per risolvere al più presto questa situazione critica».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 381 volte, 1 oggi)