CUPRA MARITTIMA – L’attività dell’Assessorato alla cultura del Comune di Cupra Marittima sta volgendo al termine. Contemporaneamente si concludono tre importanti progetti. Innanzitutto ci si riferisce alla donazione, da parte del poeta cuprense Eugenio De Signoribus, di circa un centinaio di testi di narrativa e un migliaio di testi di poesia.

Come lui stesso ha scritto in proposito: «Ci sono molti autori sconosciuti al grande pubblico, altri noti e più o meno importanti, altri che lo diventeranno. Una piccola donazione per non disperdere il patrimonio di una vasta editoria minore».

È stato arredato inoltre il cortile del Museo del Territorio al Paese Alto, posizionando panche e un palchetto, che poi saranno smontati alla fine dell’estate che sono stati realizzati anche grazie al lavoro gratuito di cuprensi come Alberto Valentini. Per quanto riguarda il Parco Archeologico invece, si è provveduto all’apposizione della segnaletica che indica il castello di Sant’Andrea e i luoghi culturali di Cupra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 378 volte, 1 oggi)