MONTEPRANDONE – Il coordinatore del Pdl di Monteprandone, Giandomenico Camilli, interviene a proposito della campagna elettorale per le amministrative, e lo fa con una lettera aperta alla stampa.

Dice infatti Camilli: «Sento il dovere di chiarire alcuni aspetti circa la nostra lista, l’unica di centrodestra, sulla quale sono state fatte illazioni di comodo atte a sminuire la nostra presenza in questa tornata elettorale».

«Innanzitutto – spiega il coordinatore – simbolo del Pdl è stato regolarmente concesso con atto notarile e di dichiarazione scritta dei coordinatori nazionali, l’onorevole Igniazio La Russa, l’onorevole Sandro Bondi  e l’onorevole Denis Verdini. Pertanto siamo gli unici portatori dei valori e delle idee del Pdl, nonché gli unici a parlare ed agire per nome e per conto dello stesso».

A proposito della campagna elettorale Camilli afferma: «Sta assumendo toni inquietanti: i nostri avversari tirano colpi bassi alla ricerca di voti, senza rispettare la dignità del cittadino elettore, calpestando ogni regola e trascurando il buon senso. Non avendo argomenti seri e avendo negli anni dimostrato incapacità, litigiosità ed una fortissima dose di arroganza, non possono fare altro che attaccare vergognosamente l’ambito personale degli altri, un po’ come succede a livello nazionale con Berlusconi. Questo è il modus operandi della sinistra Italiana e quindi anche monteprandonese. Farebbero bene invece ad analizzare le ragioni per le quali stanno perdendo consensi giorno dopo giorno».

«La nostra lista – prosegue il coordinatore – si è proposta in modo serio e dignitoso rispettando la gente e terremo questo atteggiamento fino in fondo con la certezza che sarà la forza delle nostre proposte ad avere la meglio. Rappresentiamo l’unica possibilità di cambiamento che il cittadino di Monteprandone ha in questa tornata elettorale. Non facciamo promesse elettorali, ma ci impegnamo semplicemente a realizzare concretamente il programma senza condizionamenti da parte di alcuno».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 684 volte, 1 oggi)