MARTINSICURO – Un buon ricordo della vacanza nonostante il tempo inclemente abbia portato piogge e allagamenti. E’ accaduto così che a Martinsicuro Iva Berasi e Alina Suder, due turiste di Trento, hanno portato a casa dal lungo ponte che le aveva viste in vacanza in città, il ricordo di due gentili meccanici che hanno riparato gratuitamente la veranda del loro camper.

«Il ponte del due giugno – raccontano le due donne – ci aveva concesso una vacanza in camper e bicicletta a Martinsicuro». Le due turiste si sistemano in un campeggio della città sperando di godere di sole e lunghe passeggiate, ma le piogge incessanti le costringono al chiuso e provocano alcuni danni al camper. «Sotto la molta acqua – dicono – la barra della veranda, fissata si capisce non al meglio, si stacca da un lato del veicolo. E’ necessario quindi fissarla per poter viaggiare in sicurezza nel ritorno a casa». Ma nel ponte del 2 giugno moltissime attività commerciali sono chiuse e le due donne nonostante si mettano alla ricerca di un’officina che possa effettuare la riparazione sembra che non riescano a trovarne una aperta.

«Fino a quando alla fine ne troviamo una aperta a Martinsicuro in via dei Laghi, e il sorriso rassicurante di due giovanotti in tuta da lavoro è come un raggio di sole. Risolvono velocemente il problema fissando con nuove viti la barra del veicolo. Non ci chiedono compenso e ci salutano con un sorriso. Grazie al loro intervento siamo state in grado di ripartire». Un atto di gentilezza che ha colpito le due turiste trentine e che pertanto hanno voluto rendere noto per ringraziare pubblicamente Michele e Mario, i due meccanici dell’officina. «La loro gentile professionalità ed onestà – concludono Iva e Alina – è forse la cosa più bella che ci portiamo a Trento da una Martinsicuro bagnata».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 520 volte, 1 oggi)