SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Martedì mattina il parlamentare dell’Udc Amedeo Ciccanti ha incontrato presso la sede della Cooperativa “Pescatori Sambenedettesi” il presidente dell’associazione Franco Cameli e il Presidente della Cooperativa Progresso Umberto Cossignani. Nell’incontro si è discusso delle problematiche inerenti alla riduzione di una giornata di pesca per alcune tipologie di pesca a strascico con reti “americana”, in merito le cooperative hanno chiesto un intervento del parlamentare al fine di migliorare le recenti disposizioni in materia.

E’ stato chiesto inoltre un intervento in merito alla manutenzione del porto peschereccio in particolare al deterioramento degli ormeggi che “da anni aspettano una manutenzione ordinaria”.


Afferma il capogruppo dell’Udc in consiglio comunale Marco Lorenzetti: «Come si ricorderà l’ultima manutenzione di bottazzi e bitte fu finanziata grazie all’intervento diretto di Ciccanti nel 2004».

Ciccanti ha garantito il suo impegno di proporre sulla prossima finanziaria finanziamenti adeguati a colmare i ritardi accumulati dall’assenza di azioni politiche incisive. Lorenzetti poi ha illustrato alle cooperative il progetto del nuovo scalo di alaggio in fase di approvazione da parte dell’amministrazione comunale, le parti interessate hanno suggerito alcune modifiche strutturali che verranno poste al vaglio dell’amministrazione. A seguire il progetto dello scalo di alaggio e delle modifiche da apportare sono state illustrate al rappresentate legale della ICAM di Nicola Marchegiani, noto cantiere navale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 476 volte, 1 oggi)