COSSIGNANO – Si è svolto a Cossignano, per tutto il mese di maggio, un Laboratorio del Cinema intitolato “La macchina dei sogni”, curato dai professori Pier Luigi Lunerti e Andrea Di Nicola ed organizzato dall’Ufficio Socio-culturale del Comune di Cossignano.

Il Laboratorio rivolto ai ragazzi e ai giovani del paese ha portato all’attenzione dei minori, attraverso l’uso del linguaggio cinematografico, il tema della prevenzione al fumo e all’alcol, sottolineando la dipendenza, i rischi e i danni che procurano all’uomo.

I Cortometraggi sono stati presentati nel pomeriggio di sabato 30 maggio dal sindaco Roberto De Angelis, dal dottor Roberto Giostra e dallo stesso prof. Lunerti presso la Sala delle Culture, in Piazza Umberto I a Cossignano, seguito da un dibattito con il dottor Claudio Cacaci, direttore del Servizio Territoriale Dipendenze Patologiche dell’Asur ZT 12.

L’iniziativa si inserisce in un Progetto promosso dall’Ambito territoriale sociale n.21 di San Benedetto del Tronto, denominato “Smart Tour”, che vede coinvolti tutti i Comuni ed i Centri di Aggregazione, finalizzato alla promozione del benessere e della salute attraverso la socializzazione e la condivisione delle risorse giovanili, volto alla prevenzione del disagio adolescenziale e giovanile con una costante sensibilizzazione sulle problematiche legate alla crescita.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 451 volte, 1 oggi)