TERRACINA – Grande spettacolo a Terracina presso lo stabilimento “Rive di Traiano” dove è iniziata la Coppa Italia Enel di beach soccer, targata Figc-Lega Nazionale Dilettanti. La prima competizione ufficiale della stagione 2009 si è aperta con gli ottavi di finale nei quali si sono scontrate 16 delle 21 formazioni che prenderanno il via alla Serie A Enel da metà giugno. Debutto incoraggiante per la neonata Samb Beach Soccer

Terranova Terracina – Sambenedettese 7-5 (3-0, 3-2, 1-3)

Terracina: Spada, Frainetti, D’Amico, Samoun, François, Anderson, Jorginho, Palmacci, Pepe. All. Vinciguerra.
Sambenedettese: D’Ambrogio, Marranconi, Di Lorenzo, Silvestri, De Amicis, Poli, Russo, Rosa, Gibbs, Cardinali. All. Di Lorenzo.
Arbitri: Napolitano di Nola e Genito di Benevento.
Marcatori: 2’ François (T), 2’ Palmacci (T), 7’ Anderson (T), nel st 4’ Poli (S), 6’ Anderson (T), 6’ Gibbs (S), 7’ Samoun (T), 8’ Jorginho (T), nel tt 1’ Poli (S), 3’ Jorginho (T), 4’ Cardinali (T), 12’ XXX (T).

Inizio bruciante del Terranova che nel giro di 30 secondi realizza due splendidi gol: il primo con François che si alza il pallone sulla propria trequarti e lascia partire un tiro imparabile, dalla stessa posizione Palmacci realizza il secondo con un tiro potente rasoterra. I padroni di casa tengono in mano il pallino del gioco con un generoso François che copre in campo praticamente tutti i ruoli. È suo infatti l’assist per Anderson che al 7’ cala il tris grazie ad un gran destro di prima dall’out di destra che non lascia scampo all’estremo difensore marchigiano. Il Terracina chiude in attacco la prima frazione, pur non riuscendo a violare ancora la porta avversaria. Dopo il riposo la Sambenedettese si presenta in campo molto più determinata e riesce ad accorciare le distanze al 4’, dopo aver impegnato severamente Pepe per ben due volte, grazie ad un’acrobazia di Poli a centro area, molto applaudita dello sportivo pubblico terracinese. Al 6’ ristabilisce le distanze il brasiliano Anderson che calcia su punizione dalla grande distanza e riesce a trovare la via del gol grazie ad un rimbalzo falso sulla sabbia. I marchigiani però non demordono ed Alex riporta -2 i suoi su calcio di rigore. Il parziale di 4-2 non resiste molto, visto che Samoun s’incarica del tiro al 7’ e buca la mani al portiere avversario dal limite dell’area. Lo stadio esplode qualche secondo dopo, quando il brasiliano Jorginho si esibisce in una rovesciata spettacolare che vale il sesto gol per i padroni di casa. La Sambenedettese non si scoraggia e continua ad opporre resistenza, non disdegnando anche qualche sortita in avanti, come quella che porta al calcio di punizione di Poli che vale il terzo gol per la squadra di Di Lorenzo. Il Terracina risponde con la solita classe e Jorginho su punizione firma il 7-3. Cardinali riporta i suoi a -3, ma ormai i pontini ormai hanno in mano l’incontro ed il risultato è segnato, nonostante il gol allo scadere di Gibbs.
Positivo, nonostante la sconfitta, il debutto dei marchigiani, che scoprono in Poli un bomber d’eccezione.

GLI ALTRI RISULTATI
Club Catania – Panarea Ecosistem 4-3 dtr (1-0, 0-1, 2-2, 1-0)
Milano – Casinò di Venezia 3-1 (0-1, 3-0, 0-0)
Cavalieri del Mare Viareggio – Riviera Spineta Eboli 7-5 (1-2, 4-1, 2-2)
Coil Lignano Sabbiadoro – Acicastello 8-2 (3-0, 3-2, 2-0)
Mare di Roma – Friulpesca Lignano Sabbiadoro 6-3 (2-0, 3-1, 1-2)
Cervia – Bari 9-5 (2-2, 3-1, 4-2)
Ragazzini Generali Catania BS – Napoli 6-5 (1-0, 3-2, 2-3)

IL PROGRAMMA

Quarti di finale – Venerdì 29 maggio

Gara 9: ore 9:00 – Napoli – Panarea Ecosistem

Gara 10: ore 10:15 – Acicastello – Sambenedettese

Gara 11: ore 11:30 – Casinò di Venezia – Bari

Gara 12: ore 12:45 – Riviera Spineta Eboli – Friulpesca Lignano S.

Gara 13: ore 15:30 – Catania Beach Soccer – Club Catania

Gara 14: ore 16:45 – Coil Lignano Sabbiadoro – Terranova Terracina

Gara 15: ore 18:00 – Milano – Cervia

Gara 16: ore 19:15 – Cavalieri del Mare – Mare di Roma

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.091 volte, 1 oggi)