SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella nottata di mercoledì una pattuglia di agenti dell’Arma appartenenti alla stazione di Acquaviva Picena hanno individuato a bordo di una macchina A.B., una donna di 43 anni residente a Ripatransone di origine campana.

E’ stata trovata in possesso di 5 grammi di cocaina già confezionata in dosi che lei stessa ha ammesso di voler usare a fini di spaccio. Successivamente per la donna sono scattati gli arresti domiciliari in attesa che l’autorità giudiziaria si pronunci in merito. Il reato contestatato è detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio.
Sempre con la collaborazione dei Carabinieri della stazione di Acquaviva nella giornata di mercoledì è stato fermato un extracomunitario di origine asiatica che andava in giro con un mandato di espulsione emesso a suo carico dalla Prefettura di Ascoli Piceno un anno fa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 638 volte, 1 oggi)