ASCOLI PICENO – Per domenica 31 Maggio, l’Associazione “PicenoGuide”, nell’ambito delle “Passeggiate di Primavera“, ha ideato, per tutti coloro che vorranno parteciparvi, un’interessante escursione al Fosso della Morricana, uno dei rami alla testata del Castellano. Solitamente, la portata d’acqua della Cascata della Morricana, in questo periodo, è consistente e il salto, a 1500m di altitudine, è di 40 metri.

Spiega la Guida turistica Emanuele Corradetti: «La camminata parte dalla capanna del Ceppo, luogo frequentato dai “fungaroli” e da chi ama le passeggiate tra i boschi. Il bosco della Martese, che si attraversa in parte per raggiungere la meta, è uno dei più belli del Parco nazionale, ricco di faggi e abeti bianchi. Percorrendo con l’auto i 6 km di strada sterrata nel bosco (previa autorizzazione) si riduce di molto la camminata. In questo caso per raggiungere la cascata è sufficiente un’ora o poco più di cammino. Per chi lo desidera, si può giungere in 30 minuti, agli stazzi del Castellano, luogo stupendo dove il bosco lascia il posto ad una radura ricca di ruscelli e cascatelle e dove è possibile ammirare le vette più alte del gruppo (Cima Lepri 2445 mt, Pizzo di Sevo, 2419 mt.)».

I percorsi di questa escursione, secondo alcuni storici, sono antichi tracciati di una via consolare romana. Nello specifico, si pensa alla Via Salaria, che qui avrebbe preso il nome di “Metella”, in omaggio al magistrato romano che ne aveva ordinato il restauro. Essa, secondo una leggenda molto diffusa, pare sia stata calcata addirittura da Annibale e dal suo esercito di uomini ed elefanti, diretti ad Hatriae (Atri), all’alba della sanguinosa battaglia di Canne.

L’equipaggiamento base, che l’Associazione “PicenoGuide” consiglia, è costituito da scarpe da trekking, giacca a vento ed acqua. La quota di partecipazione è di Euro 7,00 e vi è la possibilità di prenotare ristoranti e/o agriturismi convenzionati.

Per informazioni e prenotazioni:

Associazione Piceno Guide
Tel. 333 2766304
http://www.picenoguide.it/

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.371 volte, 1 oggi)