GROTTAMMARE – Nel 1609, 400 anni fa, Galileo Galilei osservò per la prima volta il cielo con il cannocchiale. Per questo il 2009 è stato proclamato dall’assemblea Generale delle Nazioni Unite, su iniziativa dell’Unesco l’Anno Internazionale dell’Astronomia.Il recital di domenica 24 maggio al Teatro delle Energie al convegno di lunedì 25 maggio nella Biblioteca comunale sono i due eventi organizzati per celebrare i 400 anni, due eventi con uno stesso filo conduttore, la scoperta del cielo e la conoscenza dei pianeti.

«Grottammare celebra così un evento rivoluzionario – fa osservare l’assessore alla Cultura, Enrico Piergallini -. Da quando Galileo ha puntato il cannocchiale verso il cielo l’immobilità dell’universo e la posizione dell’uomo sono radicalmente cambiate. Da allora in poi, il mondo non sarà più lo stesso. Un profondo cambiamento antropologico che la nostra città non poteva non ricordare».

Le celebrazioni iniziano al Teatro delle Energie, domenica 24 maggio alle ore 21,30: Tiziana Foschi (ex quartetto “Premiata Ditta”) sarà la protagonista del quarto appuntamento del Wind Simphonic Festival, la rassegna di concerti sinfonici tenuti dall’Orchestra di Fiati Laboratorio Ensemble in collaborazione con l’Orchestra di Fiati Braga di Teramo, diretta da Federico Paci. Rispetto ai precedenti concerti, la serata proporrà un programma completamente diverso: una favola musicata, dedicata all’astronomia, con la voce recitante della simpaticissima attrice e le musiche del compositore romano Gabriele Bonolis. Ingresso 7 euro, i biglietti sono anche in prevendita presso la Tabaccheria Rocchi di Grottammare e la libreria Nuovi Orizzonti di San Benedetto del Tronto.

Docenti universitari a confronto, invece, il giorno seguente, lunedì 25 maggio. Nell’ambito della terza edizione del Laboratorio di Fisica e Astronomia tenuto dal professor Enrico Massaro, la ricorrenza storica ha stimolato l’organizzazione di una conferenza dal titolo “Esplorare l’universo” per approfondire i temi “Perché è stato ed è importante studiare l’universo” con il professor Enrico Massaro (Università “ La Sapienza” Roma); “Esplorare l’universo con le onde radio” con il professor Gabriele Giovannini – Università di Bologna e “Esplorare l’universo con i raggi gamma” con il professor Gino Tosti – Università degli studi di Perugia. La partecipazione al convegno di lunedì 25 è gratuita. Inizio ore 21,30, sala conferenze Biblioteca comunale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.305 volte, 1 oggi)