MARTINSICURO – Le misure di sicurezza lungo la costa passano anche dalla chiusura di locali pubblici in cui si ritrovano abitualmente dei pregiudicati.  In base all’articolo 100 del Testo Unico sulla Pubblica Sicurezza, il questore di Teramo ha così deciso la chiusura di due bar, uno a Martinsicuro e l’altro ad Alba Adriatica, rispettivamente per un mese il primo e per quindici giorni il secondo. Per il locale di Alba è il secondo provvedimento di chiusura nel giro di qualche mese.

Con queste due operazioni sale a cinque il numero di bar chiusi recentemente dalle Forze dell’Ordine in Val Vibrata sempre per l’applicazione dell’articolo sulla pubblica sicurezza che prevede “la sospensione della licenza di un esercizio che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose, o che comunque costituisca un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 851 volte, 1 oggi)