GROTTAMMARE – Scrittori, critici letterari e ricercatori  uniranno le proprie voci per approfondire tematiche care e ricorrenti nella lirica di Eugenio De Signoribus, venerdì 22 maggio alle 17,30 al Teatro dell’Arancio.

Un convegno, “Voci sulla poesia di Eugenio De Signoribus”, dedicato al poeta cuprense, insignito con il Premio Viareggio 2008.

Il convegno vedrà la partecipazione di Enrico Capodaglio (scrittore e critico letterario) che affronterà la tematica del “canto”, Stefano Verdino (Università di Genova) interverrà sulla tematica della “casa”, Paolo Zublena (Università di Milano) tratterà il concetto di “confidenze” e Rodolfo Zucco (Università di Udine) quello della “maschera”.

Gli interventi saranno intervallati dalle letture di alcune poesie di Eugenio De Signoribus, a cura e per la voce di Piergiorgio Cinì e dello stesso autore, mentre nella saletta espositiva del teatro storico grottammarese verranno esposte alcune incisioni artistiche legate ad opere di poeti editi dalle Grafiche d’Arte Fioroni. Stessi tipi per la strenna dell’evento: una raccolta di poesie, anche inedite, in omaggio a tutti quelli che interverranno (edizione limitata).

Il convegno chiude la rassegna “Conversazioni sul paesaggio” della IV edizione di “Saggi Paesaggi”, il Festival Piceno sul paesaggio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.093 volte, 1 oggi)