GROTTAMMARE – Sono stati 14 mila 265 chilogrammi i rifiuti riciclabili consegnati nell’arco del 2008 all’ecocentro comunale dal signor Serafino Camerunesi che superando di gran lunga il massimo dei conferimenti pro capite della storia della Riciclerai, è in cima alla classifica della nona edizione delle Famiglie riciclone.

Come è risaputo, il concorso “Famiglie Riciclone” premia ogni anno con una bicicletta 10 nuclei familiari tra quelli che scelgono di conferire direttamente nella Ricicleria comunale i  rifiuti riutilizzabili, sulla base di una classifica per quantità che per quanto riguarda i conferimenti 2008 è risultata la seguente: Serafino Cameranesi (14 mila 265 chili), Alfredo Vespasiani (6 mila e 5 chili), Mario Capriotti (4 mila 533,5 chili), Emidio Mercuri (3 mila 839 chili), Nazzareno Paoletti (2 mila 525 chili), Cesare Cecchini (2 mila 235 chili) Carlo Feliziani (2 mila 187,5 chili), Mario Sacchini (2 mila 160 chili), Luciano Pignotti (2 mila e 91  chili) e Paolo Trasatti (2 mila 62  chili) .

Quest’anno, la consegna dei premi si terrà nella mattinata di domenica 24 maggio, in piazza Kursaal, e sarà accompagnata da altri momenti qualificanti di un percorso di sensibilizzazione ai problemi dell’ambiente che coinvolge l’intera comunità locale: le scuole cittadine e le ludoteche comunali presenteranno i risultati dei progetti intrapresi nel corso dell’anno.

Dopo la consegna dei premi (che partirà alle 11)  si terrà la ciclopasseggiata lungo viale Colombo aperta a tutti i presenti “bici-muniti”. Alle 12 circa si terrà la visita agli stands delle scuole “Speranza”, “Nostra signora del Rosario – Cantalamessa”, dell’ Istituto comprensivo “Leopardi”  e della ludoteca comunale “Stile Libero”, in collaborazione con l’associazione  “Occhio del Riciclone” onlus.

Alla cerimonia, sono stati invitati anche i componenti del Consiglio comunale dei ragazzi di Grottammare, reduci da un recente Forum dei CCR che quest’anno ha approfondito i temi dell’energia e delle fonti rinnovabili. L’iniziativa è comunque aperta a tutta la cittadinanza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 623 volte, 1 oggi)