SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è spento don Filippo Collini, storico parroco di San Pio X, parrocchia che iniziò la propria attività nel 1968 proprio con don Filippo. Negli ultimi tempi soffriva di una malattia. Aveva 87 anni.
Don Filippo lascia un vuoto grande all’intera città di San Benedetto. Per chi, come chi scrive, lo ha conosciuto da bambino, non può che ricordarne i modi a volte un po’ burberi ma quasi sempre scherzosi. Passionale e diretto, lo ricordo anche con la perenne sigaretta accesa e con l’amore per la Sambenedettese Calcio (non di rado, la domenica mattina, i calciatori andavano a messa nella Chiesa di San Pio X, e per noi bambini era uno spasso). Era, negli anni caldi della Serie B, anche una sorta di “assistente spirituale” della formazione rossoblu e dei suoi dirigenti.
Con la sua scomparsa, è il caso di dirlo, se ne va un pezzo della vecchia San Benedetto. Prima di diventare parroco a San Pio X (il suo posto è stato poi preso da don Vincenzo Catani), era stato cappellano nella chiesa Madonna della Marina e poi in quella di San Benedetto Martire.

Si ringrazia per la foto d’archivio Pino Perotti

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.527 volte, 1 oggi)