ASCOLI PICENO – Sono state presentate domenica 17 maggio ad Ascoli le liste del Movimento per le autonomie, che si presenta all’appuntamento elettorale del 6 e 7 giugno da una parte come alleato del Pdl (alle elezioni comunali di Ascoli, dove appoggia Guido Castelli), dall’altra presentando candidature autonome. È il caso delle elezioni per la provincia di Ascoli, dove il candidato presidente è Ignazio Buonopane, responsabile provinciale dell’Mpa, che è sostenuto solo dal suo stesso partito, e delle elezioni europee, dove si punta a superare lo sbarramento del 4%.

Un obiettivo possibile, secondo Buonopane: «Lo sbarramento è una grande opportunità. La nostra lista riunisce movimenti e liste civiche autonome dai grandi partiti, che hanno riempito le leggi elettorali di ostacoli e premi di maggioranza. Il nostro è un partito regionale radicato nel territorio, che può farsi carico dei problemi delle comunità, anche i più piccoli. Non vogliamo omologarci alle logiche di un partito nazionale, non rinunciamo all’autonomia della nostra azione politica».

La candidatura solitaria è stata decisa dal congresso del partito guidato da Raffaele Lombardo, tenutosi il 27 febbraio. Il rapporto privilegiato con il centrodestra non è comunque in discussione: «Con Pdl e Lega Nord», puntualizza Buonopane, «c’è un’alleanza di fondo, infatti ad Ascoli sosteniamo il candidato sindaco Guido Castelli e il candidato consigliere del Pdl Francesco Petrelli. Non so quali siano i loro sentimenti nei nostri confronti, la competizione elettorale nelle provinciali e nelle europee sarà dura, ma noi siamo una risorsa in più per il centrodestra».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 448 volte, 1 oggi)