SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ diventata ormai questione di ore il momento che ci separa da quando Angelo Giancola di Vasto fischierà l’inizio dell’ultima partita della Samb in questo campionato. Per l’incontro, che si annuncia uno dei più delicati della divisione, l’arbitro designato sarà coadiuvato da Alessandro Giallantini di Roma e Alfonso Marazzo di Tivoli.

Tra biglietti acquistati, quelli omaggio per le scuole e tessere abbonati è già stata raggiunta la cifra di tremila unità. Questo a significare che gli appelli lanciati dalla società sono stati raccolti in pieno non solo dai tifosi ma dall’intera città. Inoltre, grazie all’aiuto di 23 sponsor locali è stato possibile fare stampare 4 mila magliette con l’emblema della Samb e 5 mila palloncini rossi e blu.

Bocche ancora cucite da parte dello staff tecnico su quale sarà la formazione che dovrà scendere in campo per guadagnarsi l’accesso ai play-out. Ma dalle indicazioni emerse durante la settimana, a parte variazioni dell’ultima ora dovrebbe essere questa. In porta Marconato. Esterni difensivi Lanzoni e Sirignano. Centrali di difesa Caccavale e Bonfanti. Davanti a loro Tinazzi (ex di turno) con Traini e Palladini. Titone e Morini sulle fasce in aiuto a Cammarata. Con Ferrini pronto a qualsiasi evenienza di ruolo tra centrocampo e difesa.

Nella Reggiana, come risaputo, mancherà l’ex di turno Martini, che ha lasciato un ottimo ricordo (con qualche strascico finale) a San Benedetto. Si consiglia di continuare nell’acquisto dei biglietti senza aspettare le ultime ore così come di andare al campo di buon ora onde favorire un flusso in entrata più ordinato. L’apporto del pubblico per la partita sarà fondamentale. Non per niente in settimane Giorgio Rumignani ha più volte ribadito: «Se le forze ed il tempo me lo consentissero andrei casa per casa a cercare di convincer gli abitanti di questa splendida città a venire allo stadio per sostenere la Samb»

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.835 volte, 1 oggi)