SPINETOLI – I socialisti della cittadina della vallata sono “in guerra” nei confronti del Partito Democratico e del sindaco uscente Angelo Canala. In una nota, il portavoce locale del Partito socialista Umberto Perosino afferma decisamente: «Il Partito Socialista di Spinetoli smentisce in maniera netta e decisa ogni accordo con la lista “Solidarietà Lavoro e Partecipazione” per Angelo Canala sindaco. Stigmatizza inoltre l’atteggiamento antidemocratico del Pd che non ha alcuna considerazione per la dignità politica delle altre forze e tanto meno dei loro rappresentanti. Atteggiamento condito con veri e propri atti di falsità che nascondono solo l’attaccamento alle poltrone a discapito dei veri interessi della collettività e del territorio».

L’accusa dei socialisti di Spinetoli è che il Partito Democratico abbia scelto di «stringere alleanze con forze politiche in precedenza alleate con il centrodestra piuttosto che ricercare alleanze storiche nell’ambito della sinistra».

Perosino, nelle recenti vicissitudini interne al partito, ci risulta far parte di una corrente molto vicina a Massimo Rossi e a Nino Capriotti, assessore socialista della giunta provinciale che negli ultimi travagliati tempi ha sostenuto l’esponente di Rifondazione.
Perosino poi arriva anche a paventare ripercussioni sull’alleanza dei socialisti con Mandozzi nella coalizione per le elezioni provinciali: «L’atteggiamento volutamente settario del Pd di Spinetoli avrà ovvie ripercussioni sul sostegno alla candidatura di Mandozzi alle elezioni provinciali, candidatura che non è stata capace almeno nel nostro territorio di aggregare unitariamente forze progressiste e riformiste».

Interpellato da rivieraoggi.it, però, il neo coordinatore provinciale del Partito Socialista Umberto Pasquali minimizza: «Noi appoggiamo Mandozzi, è lui il nostro candidato alla presidenza della Provincia. Delle vicende politiche nei singoli Comuni non mi intrometto, in quanto ricopro questo ruolo da soli sei giorni».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.193 volte, 1 oggi)