SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Reggiana, prossimo avversario della Samb nell’ultima giornata di campionato è attualmente quinta in classifica a quota 53 punti a pari punti con Ravenna e Padova, in piena zona play off. Tuttavia è dietro a giallorossi e biancoscudati in quanto è in svantaggio negli scontri diretti. I granata inoltre dovranno difendere la loro posizione dagli attacchi della Spal sesta forza del torneo a -3 dai Reggiani (ma in vantaggio negli scontri diretti).

La squadra emiliana ha perso lo stesso numero di partite delle prime tre del torneo (Cesena, Pro Patria e Ravenna) ossia 8. La Reggiana è una neo promossa ed è tornata in terza serie dopo il fallimento dell’estate 2005 che la costrinse a ripartire, grazie al Lodo Petrucci, dalla C2 (l’odierna Seconda Divisione). Nel suo albo d’oro figura oltre alle storiche promozioni in serie A delle stagioni 1993 (con Pippo Marchioro con cui poi ottenne anche la salvezza nella massima serie la stagione seguente) e del 1996 (con Carlo Ancellotti) anche una Supercoppa di Seconda Divisione conquistata nel 2008 dopo il campionato vinto e il conseguente ritorno in prima divisione.

Alla sua guida c’è Alessandro Pane, ex centrocampista che ha legato il suo nome da giocatore soprattutto alla sua lunga militanza nell’Empoli (con cui ottenne la storica salvezza della stagione 1998 con Spalletti allenatore) da mister è stato insignito di recente della panchina d’oro di Seconda Divisione. Quest’anno, in trasferta, ha totallizzato 19 punti in 16 gare frutto di 4 successi, 7 pareggi e 5 ko. La più grossa debacle esterna della stagione è sicuramente il 4-0 subito a Portogruaro (Venezia) mentre i più importanti exploit sono senza dubbio l’1-2 inflitto al Cesena e lo 0-1 alla Pro Patria.
Per quanto riguarda la rosa figurano giocatori conosciuti come i tre ex Samb il difensore Zini (stagione 2006), il centrocampista Maschio (stagione 2004) ma soprattutto l’attaccante Martini (stagioni 2004 e 2004-05 e inizio 2005-06).

Gli ex Reggiana nelle file Samb invece sono il tecnico Giorgio Rumignani (che subentrò a Speggiorin come allenatore nella stagione 2000) e il centrale Bonfanti (stessa stagione, 2000). Il suo maggior realizzatore attuale è un centrocampista Maschio con 8 reti.
Nella squadra emiliana non vi sono squalificati, l’unico dubbio riguarda l’attaccante Marco Martini (per lui stiramento di 2° grado al bicipite femorale destro e probabilmente come per il centrale rossoblu Moi, stagione finita) che si va ad aggiungere al già indisponibile Ingari.

Questa la formazione iniziale nella gara interna della scorsa domenica persa 0-1 nello scontro diretto contro il Padova: Ambrosio, Mei, Scantaburlo, Grieco, Zini, Stefani, Ponzo, Maschio, Martini, Alessi, Nardini. All. Pane. All’andata la sfida del Giglio si concluse 1-0 (gol di Ingari su deviazione decisiva di Marino) per i padroni di casa. Invece l’ultima sfida disputata tra Samb e Reggiana al Riviera e risalente alla stagione 2005 terminò 1-0 (rete firmata da Bogliacino) per i rossoblu allora allenati da Ballardini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.260 volte, 1 oggi)