CUPRA MARITTIMA – Promessa rispettata, piazza Possenti doveva essere pronta per Pasqua e così è stato. A questo punto il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Aurelio Ricci traccia un bilancio anche sull’andamento delle altre opere pubbliche: «Dopo la conclusione della pavimentazione di piazza Possenti, sono ripartiti i lavori per la riqualificazione di via Galilei fino all’incrocio con via Minniti, proseguo del progetto di sistemazione di piazza Possenti».

Continua il vicesindaco: «Le opere dovranno essere terminate entro il 30 maggio e consistono nella realizzazione dei marciapiedi con l’acciottolato, e alla pavimentazione di via Galilei e di alcuni tratti delle vie laterali con travertino di Acquasanta. Sarranno aggiunti inoltre gli arredi con panche a schienale, cestini porta rifiuti e dissuasori oltre all’arredo arboreo».

«Inizieranno a breve – ha aggiunto ancora il vicesindaco Ricci – i lavori per il prolungamento della pista ciclopedonale a partire dall’Hotel Cristal fino all’area antistante la Lega Navale. Questo quinto stralcio porta avanti il progetto iniziale che ha visto già la realizzazione degli altri quattro stralci nel tratto sud del lungomare».

Conclude Ricci: «Partiranno anche i lavori di ripascimento dell’arenile in vista della prossima stagione estiva. In questo progetto verranno coinvolti anche i concessionari di spiaggia, per arrivare preparati alla stagione estiva con un arenile degno di un paese che fa turismo e che per l’undicesimo anno consecutivo è stato insignito della Bandiera Blu insieme ad altri 135 Comuni del territorio nazionale».

Ora piazza Possenti dunque ha sicuramente un aspetto migliore, ma c’è un particolare che sembrerebbe sia frutto di una distrazione. L’unico “arredo arboreo” realizzato è proprio di fronte alle vetrine dell’unico negozio di abbigliamento che si affaccia in piazza.

Anche se gli alberelli si alternano alle vetrine (creando lo stesso difficoltà alla visuale della merce esposta) è un altro il problema che sorge. I negozianti infatti sono soliti da anni e anni esporre in piazza durante la stagione estiva con i loro stand di vestiti, creando movimento e caratterizzando la zona. Ora sarà sicuramente più difficoltoso per i commercianti in questione poter procedere a questa operazione di vendita, dato che l’aiuola intralcia visibilmente il passaggio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 860 volte, 1 oggi)