MARTINSCURO – Ampliare l’organico dei Carabinieri a Martinsicuro, rendere permanente il posto di Polizia in città e sollecitare gli uffici investigativi di Roma ad intensificare i controlli sul traffico di droga e sullo sfruttamento della prostituzione nel teramano: sono questi gli interventi che il senatore del Pd Achille Serra ritiene indispensabili per affrontare il maniera decisa il problema della sicurezza a Martinsicuro e che ha esposto nell’incontro organizzato lunedì 11maggio dal Pd in Sala consiliare. Alla serata hanno partecipato anche il presidente della Provincia Ernino D’Agostino, Vincenzo Castelli dell’associazione On The Road, il segretario provinciale Peppino De Luca e numerosi esponenti del Pd di Martinsicuro.

«I dati relativi al traffico di droga e allo sfruttamento della prostituzione nella zona sono piuttosto allarmanti – ha affermato Serra – ed è chiaro che il problema non può essere affrontato dalle sole forze dell’ordine locali, ma c’è bisogno di un coordinamento a livello nazionale».

Prima di candidarsi nel 2008 con il Pd, Serra ha ricoperto in Polizia numerosi e decisivi ruoli nella lotta alla criminalità organizzata, come ad esempio le indagini che portarono all’arresto di Renato Vallanzasca e alla decapitazione del clan.

«Il problema della sicurezza – ha aggiunto – si può risolvere solo con un presidio costante del territorio da parte delle forze dell’ordine. L’attuale crisi economica non permette a livello nazionale l’assunzione di nuove unità per aumentare il personale, tuttavia ci sarebbe un modo per recuperare migliaia di uomini da impiegare sul territorio: sottrarli alle numerose scorte inutili o alle mansioni d’ufficio intese a sbrigare pratiche burocratiche che potrebbero essere delegate anche ad altri enti locali».

Una riforma globale della giustizia e soprattutto la certezza della pena contribuirebbero poi ad aumentare la percezione del livello di scurezza tra i cittadini.

«E’ necessario che a livello locale si intervenga dove persistono le situazioni più critiche, come ad esempio a Martinsicuro e Silvi – ha affermato poi D’Agostino – pertanto dobbiamo fare tutto il possibile affinchè i posti di Polizia che attualmente sono stati dislocati in maniera temporanea sulla costa diventino permanenti».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 366 volte, 1 oggi)