SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Antonella Roncarolo presenta “Il giardino incantato. Nove storie d’oggi“, libro di nove racconti che l’autrice sambenedettese ha recentemente pubblicato con la casa editrice “Canalini e Santoni“. La presentazione avverrà sabato 9 maggio, alle 17,30, all’Auditorium Comunale di San Benedetto, e rientra nella rassegna “Incontri con l’autore” organizzata dal Comune di San Benedetto del Tronto in collaborazione con la libreria “La Bibliofila”.
“Il giardino incantato” è un titolo (oltre che di uno dei nove racconti) che racchiude lo spirito dell’opera della Roncarolo: libro realistico, che affonda le radici nell’insegnamento della grande letteratura americana (a partire da Hemingway e dal sempre amato Melville), ma, al contempo, lieve e quasi fiabesco, ironico e anche dolce persino nei testi più crudi,
L’autrice sarà introdotta da Filippo Massacci con letture di Rosanna Listrani e Valentina De Cosmis. Alla serata sarà presente Alberto Lenzi autore dei disegni del libro.
Antonella Roncarolo, insegnante e giornalista, è alla sua terza prova letteraria dopo aver pubblicato per le edizioni “La stamperia dell’arancio”, “Le vie dei poeti” (2000) e “Ismaele” (2004).
«Si tratta di una sintesi di questi ultimi anni di scrittura» racconta l’autrice, «e con questo libro, dopo la pausa del libro d’arte “Ismaele”, sono ritornata ai racconti che prediligo per narrare le storie della gente comune viste attraverso la lente dell’emozione dei loro gesti quotidiani».
I nove racconti si snodano, infatti, tra la sua terra natale, atmosfere lontane, come il deserto dell’Algeria, e non luoghi come nel primo racconto che da il nome alla raccolta. Non manca uno sguardo crudo verso problematiche più reali, come la sicurezza o la pedofilia su internet e un momento storico nella tragica campagna di Russia della seconda guerra mondiale.
La sua scrittura essenziale e poetica unita ad una sensibilità particolare per l’affabulazione, rendono il libro un piacevole incontro per lettori di ogni età.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 534 volte, 1 oggi)