DA RIVIERA OGGI IN EDICOLA
Troiani & Ciarrocchi Monteprandone–Terranova 39-25
MONTEPRANDONE: Bisirri 3, Salpietro 4, Gabrielli 1, Di Marcello 3, Poletti D. 6, Sciamanna 6, Wenzel 7, De Cugni 6, Falà, La Brecciosa, Grilli 2, Nepa 1, D’Angelo, Calabrese. All.: Romandini.
Arbitri: Bisaccia di Bologna e Piffarelli di Ferrara
NOTE: parziale primo tempo 20-12.

MONTEPRANDONE – La festa dei tifosi, coach Pier Paolo Romandini portato in trionfo dai suoi giocatori e adesso la speranza che si chiama serie A2. La Troiani & Ciarrocchi vince l’ottava partita consecutiva, chiudendo la stagione al secondo posto. Terranova, non aveva più nulla da chiedere al suo torneo e si è presentata nelle Marche con tanti giovani.
Monteprandone ora inoltrerà domanda di ripescaggio alla Federazione, ma intanto si gode la piazza d’onore.
Roma, che ha dominato la stagione, conclude in cima alla graduatoria con 40 punti. A ruota Monteprandone, a quota 35. Strepitoso il girone di ritorno di Wenzel e compagni, capaci di mettere a referto 23 dei 24 punti in palio.
Contro Terranova gara mai in discussione e in equilibrio solo nelle battute iniziali. Al 7′ il primo strappo (7-4) firmato da Sciamanna su rigore. Il gap aumenta col passare dei minuti. Si va al riposo sul 20-12. Ripresa di pura accademia, c’è gloria anche per il giovane Nepa.
Coach Romandini: «Un grazie di cuore ai miei ragazzi. Mi hanno regalato soddisfazioni alla prima stagione da allenatore. Ora non ci resta che aspettare buone nuove dalla Federazione. Possiamo comunque essere soddisfatti: il secondo posto è un traguardo onorevole».
GIOVANILI
Congedo con vittoria anche per la serie C, che nell’ultimo impegno della fase a orologio, tra le mura amiche ha battuto il Cus Ancona per 39 a 18.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 683 volte, 1 oggi)