Il neonato “Giro Ciclistico del Fermano” vedrà al via circa 200 corridori in rappresentanza di 22 formazioni provenienti da tutte le regioni italiane. La Challenge è riservata alla categoria Elite-Under 23 e comprende tre gare distinte: il Memorial Tito Squadroni, il Trofeo Secondo Marziali ed il Memorial Ippolito Matricardi. L’organizzazione è curata dall’Asdc Monturanese, Giuseppe Matricardi, dall’U.S. Rapagnanese, dal Vice Presidente Andrea Strada e Marco Moretti, Presidente ed amministratore delegato della formazione di casa A.S.D Monturano Civitanova Marche e Cascinare, che ha gia all’attivo numerose vittorie grazie a Paolo Ciavatta.
Si inizia venerdì 8 maggio a Monte Urano con la prima edizione del Memorial Tito Squadroni, con partenza alle ore 15,00 e con 110 chilometri da percorrere all’interno di un circuito da ripetersi sei volte, organizzato tra i comuni di Torre San Patrizio, Montegranaro, Fermo, S. Elpidio a Mare e Monte Urano.
Sabato 9 maggio, sempre Monte Urano vedrà la partenza e l’arrivo della seconda gara, la ventesima edizione del Memorial Secondo Marziali, con partenza alle ore 14 e da svolgersi sempre in circuito, da ripetere sette volte attraverso i comuni di Sant’Elpidio a Mare e Fermo per complessivi 130 chilometri. La gara assegnerà anche il titolo provinciale di categoria Elite ed Under 23.
Domenica 10 maggio sarà Monte San Pietrangeli ad ospitare l’ultima frazione della tre giorni fermana, con la seconda edizione del Memorial Ippolito Matricardi – Trofeo Comune di Monte San Pietrangeli, organizzato da Giuseppe Matricardi, patron dell’omonimo team dilettantistico diretto da Franco Chioccioli. Anche in questo caso la competizione si svolgerà su di un circuito, da ripetere 8 volte attraverso Francavilla, Monte San Giusto, Rapagnano e Monte San Pietrangeli, che vedrà la partenza alle ore 14,00.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 536 volte, 1 oggi)