dal settimanale Riviera Oggi numero 773
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In Toscana, è notizia di una settimana fa, il vicepresidente della giunta regionale Federico Gelli ha proposto una norma contro il degrado e per la sicurezza urbana che prevede di dare la possibilità a chi ha commesso illeciti amministrativi di svolgere lavori socialmente utili al posto del pagamento della sanzione.
Multe per divieti di sosta e reati amministrativi vari (fra cui anche il lancio di gavettoni…) possono essere oblati svolgendo in maniera proporzionale alcune ore di lavoro come dipingere la cancellata di una scuola, assistere i disabili, raccogliere la spazzatura.
A San Benedetto una norma così sarebbe perfetta per vincere finalmente la battaglia contro i writers che imbrattano le mura pubbliche con scritte ossessive e senza bellezza. Lasci l’auto in divieto di sosta? Pennelli e vernice ti attendono, il lavoro nobilita l’uomo e forse ti scenderà pure la pancia.
Ti beccano a imbrattare? Compri pure la vernice.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 495 volte, 1 oggi)