SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anche la Riviera delle Palme partecipa al Pellegrinaggio Militare Internazionale. Sono infatti sette ciclisti e due autisti di camper, tutti appartenenti alla Compagnia dei Carabinieri di San Benedetto del Tronto, al Commissariato di Polizia locale e alla Polizia municipale locale, che hanno deciso di raggiungere in bicicletta Lourdes, in Francia, per partecipare al 51° Pellegrinaggio Militare internazionale, in programma dal 15 al 17 maggio prossimi.

Il gruppo, nella sua “Pedalata dell’Amicizia”, promossa dall’Associazione culturale “Il Rompibolle” con la collaborazione della Provincia di Ascoli, percorrerà i 1607 chilometri che separano San Benedetto del Tronto dalla città “mariana” francese, sui Pirenei, con lo scopo di veicolare “un messaggio di pace e di solidarietà, nonchè per svolgere un’attività di promozione turistica e culturale del territorio piceno”.

La partenza è prevista per venerdì 8 maggio alle 8.30 del mattino, mentre l’arrivo a Lourdes nella giornata del 14 maggio. Il viaggio, che potrà essere seguito on line da un “diario” giornaliero consultabile sul sito www.ilrompibolle.it , prevede 7 tappe, 4 in Italia e 3 in Francia. I carabinieri e poliziotti ciclisti, si fermeranno infatti ad Assisi, San Giovanni Valdarno, Pisa, Portovenere, poi Nimes, Narbonne e Palmiers.

A salutarli prima della partenza, ci saranno venerdi il vescovo di San Benedetto Monsignor Gervasio Gestori che provvederà alla loro benedizione, come da rito e il sindaco Giovanni Gaspari insieme all’assessore provinciale allo sport Nino Capriotti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 835 volte, 1 oggi)