SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mai come nelle prossime elezioni i risultati appaiono così imprevedibili. Perché sono finite, o stanno per finire, certe logiche di partito che fino a poco tempo fa condizionavano pesantemente gli esiti elettorali.
Direi che per fare una cosa giusta, per esempio, la sinistra si è fatta male da sola. Quindi tutto il male non vien per nuocere. Il forte contenzioso tra Emidio Mandozzi e Massino Rossi ha aperto la strada verso un modo nuovo di votare: ora molti più cittadini di prima scelgono tra il personaggio Mandozzi e il personaggio Rossi con la debole preferenza dovuta all’appartenenza, non più ad un partito, ma ad una mentalità più o meno di sinistra o di destra per quelle ancora poche differenze che esistono tra di loro. Ex Pd si sono candidati con il rossissimo… Rossi: questa, è più di una semplice notizia. Non ha ancora deciso il popolo le candidature di Mandozzi o Rossi ma presto ci “americanizzeremo” (quando è giusto è giusto) anche in quell’aspetto super democratico.
Che finora non ci sia stata completa libertà di espressione al momento del voto non lo dico io ma gli stessi Mandozzi e Rossi. Il primo quando afferma che la precedente scelta di Rossi (2004) fu voluta dall’alto, da Roma esattamente: più chiaro di così. Massimo Rossi, dal suo canto, non ha mai negato: chiarissimo.
Grazie quindi ai due contendenti per aver contribuito ad una migliore democrazia, perlomeno in tempi di votazioni.
Il pericolo invece arriva dall’altra parte dove i berlusconiani, cioè quelli del Pdl, dovranno votare Celani. Sennò che berlusconiani sono? Credo però che con Pasqualino Piunti o Bruno Gabrielli candidati alla presidenza il numero di votanti a destra sarebbe stato superiore. Non che avrebbero preso più voti ma che gli astenuti sarebbero stati di meno.
Concludo: quando i candidati saranno scelti veramente dal popolo che poi voterà in base all’uomo (o donna), e non in base a logiche di schieramento, molte cose cambieranno in meglio.
Perché? Perché non sarà più così facile arrivare a “poltrone” e responsabilità molto importanti. Più dei Partiti che li “suggeriscono”, saranno decisivi il passato dei singoli e le loro doti personali.
Mi auguro prestissimo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 728 volte, 1 oggi)