ANCONA – Sandro Donati, assessore regionale con delega al Piceno, bacchetta «l’amico» di partito Orlando Ruggieri che lunedì ha deciso di rinunciare alla sua candidatura come consigliere provinciale del Pd: «La gravissima posizione assunta dall’amico Ruggieri di indisponibilità alla candidatura nella lista provinciale unita all’autosospensione dalla carica di Presidente dell’Assemblea Provinciale del Pd, evidenzia ancora una volta, purtroppo, un malessere che permane e che è stato presente, fino a oggi, nella fase di costituzione delle liste. Voglio fare un appello al segretario provinciale Mauro Gionni ad adoperarsi, in questi ultimi giorni, per assicurare che attorno alle liste elettorali del Pd possano raccordarsi tutte le aree del partito, cercando di superare le divisione e i personalismi che si sono manifestati, per consentire a tutte le forze un impegno unitario per conquistare la Provincia, il Comune di Ascoli e i Comuni piceni che vanno al voto».
«Per ciò che mi riguarda credo di aver dato un contributo in questa direzione – conclude Donati – rinunciando a malincuore anche a legittime esigenze di rappresentanza delle sensibilità vicine alla “ex Margherita” e garantendo comunque l’impegno per il successo delle liste del Pd a partire dalla lista per la Provincia in coerenza con la scelta già fatta nelle primarie».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 900 volte, 1 oggi)