ASCOLI PICENO – Andrea Quaglietti, responsabile provinciale del settore Lavoro per l’Italia dei Valori, e probabile candidato alle ormai vicine elezioni comunali, si dimette dall’incarico e lascia il partito. Lo fa in polemica con la segreteria provinciale e regionale dell’Idv, dopo l’uscita di un articolo in cui si affermava, che lui e un altro esponente politico, erano stati espulsi dal partito di Di Pietro. «Sono costretto a uscire dal partito perché sono rimasto isolato, e dopo quell’attacco gratuito nessuno mi ha difeso con trasparenza e nettezza. Nell’Idv di Ascoli e non solo, non c’è chiarezza sulle cose da fare e sui comportamenti, e soprattutto non vedo alcun confronto sui valori in cui mi riconosco, e nessuna attenzione sui problemi reali delle persone, dei cittadini, dei lavoratori in difficoltà, dei disabili e di tutte le fascie deboli della popolazione. Forse che poi – continua Quaglietti – alcuni dirigenti dell’Idv mi hanno isolato e non hanno fatto che una superficiale difesa nei miei confronti, perché mi sono esposto a favore di Antonio Canzian, in quanto persona capace e onesta in grado di dare una svolta alla politica ascolana?»

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 595 volte, 1 oggi)